screenshot (1)

Riparare e recuperare i vostri file PST di Outlook !

  • Recuperare e-mail, contatti , attività, note , registri e giornali di file corrotti PST di Outlook , danneggiati o inaccessibili .
  • Supports MS Outlook 2016, 2013, 2010, 2007, 2003, 2002 & 2000
  • New version 6 offers a wider variety of output files (PST , MSG, EML , RTF, PDF , HTML)
 Download Microsoft Gold Partner

Facendo clic sul pulsante Download (destra) ed installando Outlook PST Repair (download 4.8 MB, 129,00 USD), dichiaro di aver letto e accettato l’Accordo di licenza con l’utente finale e il documento Rispetto della privacy del sito.

Scarica Outlook Email PST Recovery

Molte persone usano Outlook per inviare e ricevere e-mail, archiviare gli indirizzi di posta elettronica di amici, familiari e colleghi e tenere traccia degli appuntamenti di lavoro o altre date importanti. Fortunatamente, per la gran parte del tempo, Outlook funziona bene. Tuttavia, in caso di errori, c’è il rischio concreto di perdere molti dati, se non si dispone di un programma di ripristino PST. Un programma di ripristino dei file PST può aiutare a recuperare i dati perduti che sarebbe altrimenti impossibile recuperare.

Come funzionano i programmi di ripristino dei file PST di Outlook?

Esistono diversi programmi di ripristino, e ciascuno funziona in modo leggermente diverso dagli altri. Outlook Recovery Toolbox aiuterà a recuperare e-mail, contatti, note, appuntamenti e attività pianificate copiando tutte le informazioni da questi file nei nuovi file .pst, .eml, .vcf o .txt. Stellar Phoenix Outlook PST Repair e Inbox Repair Tool riparano i file danneggiati, invece che crearne di nuovi. Stellar Phoenix Outlook PST Repair consente inoltre di ripristinare i file eliminati dai “file eliminati” di Outlook, e può aprire le e-mail protette da password.

Come scegliere il programma giusto

Recover PST FilesEsistono molti programmi di ripristino Outlook tra cui scegliere. Ciò può rendere difficoltosa, per gli utenti meno esperti, la scelta del programma più adatto alle proprie esigenze. Di seguito riportiamo alcuni consigli da tenere a mente valutando le diverse opzioni offerte da un programma.

Approfittare del periodo di prova gratuito è sempre una buona idea. Molti produttori di software offrono spesso un periodo di prova gratuito per i propri prodotti, in modo che gli utenti possano testarli prima di acquistarli. Questi periodi di prova durano generalmente 30 giorni, a volte solo 15. È inoltre importante notare che molte versioni di prova possono non avere tutte le funzionalità e le opzioni offerte dalla rispettiva versione completa.

Allo stesso modo, è fondamentale assicurarsi che il programma in questione sia compatibile con la versione di Windows installata. Questa informazione è solitamente indicata in posizione visibile sulla confezione o nel sito Web del software. L’utilizzo di un programma non compatibile con la versione di Windows e Outlook può portare più danni che vantaggi, e può rovinare ulteriormente i file PST danneggiati.

Gli utenti meno familiari con i diversi tipi di programmi possono consultare le recensioni online prima di scegliere quale software provare. Consultando le recensioni altrui sui programmi, è importante controllare quanto spazio sul disco rigido richiede il software, e quanto è semplice da installare e utilizzare.

Evitare il danneggiamento delle e-mail e dei file PST

Sebbene il ripristino dei file PST sia un processo abbastanza semplice, è comunque meglio impegnarsi per evitare a prescindere l’insorgenza di problemi con i file PST. I file PST possono essere danneggiati da un virus, o per i computer fissi, da un’interruzione di corrente. È importante notare inoltre che i file PST di Microsoft Outlook di dimensioni pari o superiori a 2 GB sono più soggetti al danneggiamento, poiché il programma non è stato inizialmente creato per gestire file PST di grandi dimensioni.

Oltre ad investire in un software antivirus e in un UPS nel caso di computer fissi, un buon modo per evitare danni ai file PST è utilizzare un disco rigido affidabile, e chiudere sempre Outlook tramite il tasto di chiusura apposito, e non interrompendo brutalmente il software tramite Task Manager. Per le reti aziendali, è necessario controllare regolarmente il buon funzionamento della rete, poiché i problemi di rete possono causare danni ai file PST di Outlook.

Chiunque utilizzi Outlook con una certa regolarità incontrerà prima o poi problemi con i file PST. Per fortuna, esistono diversi software in grado di aiutare gli utenti a salvare le informazioni nei file PST nuovi o riparare i file danneggiati in modo che funzionino correttamente. Ogni utente deve semplicemente valutare ciò di cui ha bisogno e scegliere il software più adatto alle proprie esigenze.

Download PST repair

Facendo clic sul pulsante Download (destra) ed installando Outlook PST Repair (download 4.8 MB, 129,00 USD), dichiaro di aver letto e accettato l’Accordo di licenza con l’utente finale e il documento Rispetto della privacy del sito.