screenshot (1)

Riparare e recuperare i vostri file PST di Outlook !

  • Recuperare e-mail, contatti , attività, note , registri e giornali di file corrotti PST di Outlook , danneggiati o inaccessibili .
  • Supports MS Outlook 2016, 2013, 2010, 2007, 2003, 2002 & 2000
  • New version 6 offers a wider variety of output files (PST , MSG, EML , RTF, PDF , HTML)
 Download Microsoft Gold Partner

Facendo clic sul pulsante Download (destra) ed installando Outlook PST Repair (download 4.8 MB, 129,00 USD), dichiaro di aver letto e accettato l’Accordo di licenza con l’utente finale e il documento Rispetto della privacy del sito.

File PST File danneggiato – Qual è la causa?

PST (Personal Storage Table) è un formato di file di Outlook. Al suo interno sono archiviati eventi, messaggi e diversi altri elementi. Ti chiederai come mai i file PST si danneggiano: come per quasi tutti gli altri tipi di file, questi file sono soggetti a danneggiamento, e possono causare la perdita di molti dati importanti. Di seguito elenchiamo una serie di cause possibili del danneggiamento dei file PST, accompagnate da alcuni suggerimenti su come riparare un file PST danneggiato

File PST danneggiato da errore hardware

Questa causa include errori del dispositivo di archiviazione, problemi alla rete e interruzioni dell’alimentazione. La presenza di settori danneggiati dove è archiviato il file PST può danneggiare il file. In secondo luogo, l’accesso remoto a un file PST espone quest’ultimo al rischio di danni, in particolare in presenza di problemi alla rete inclusi server, schede di rete, router, hub di rete e altro hardware legato alla rete di collegamento a Internet. In ultimo, l’interruzione dell’alimentazione mentre è in corso l’accesso a un file PST può danneggiare il file.

Problemi relativi al software

Questi problemi includono procedure o strumenti errati di ripristino dei dati, attacchi virus, arresto improprio di Outlook o errori di Outlook. Il ripristino errato del file system spesso danneggia il file PST. Questi problemi includono sovrascrittura con file danneggiati, strumenti e metodi di ripristino malfunzionanti, mancanza di esperienza nel ripristino dei dati, combinazione errata dei blocchi di dati di per sé corretti. Per riparare un file PST danneggiato per questi motivi, è fondamentale utilizzare gli strumenti giusti e le corrette procedure di ripristino.

Attacchi da parte di virus

Gli attacchi da parte di virus diretti a un file PST possono danneggiarlo gravemente. Alcuni dei virus più comuni che attaccano anche i file PST sono ad esempio i virus Stages, BleBla, worm explore zip e Melissa. Tali virus rendono il file PST inaccessibile. Per gestire il problema, è consigliabile installare un software antivirus di qualità e regolarmente registrato, per riparare i file PST contaminati e prevenire attacchi futuri.

Procedura di spegnimento errata

Di norma, la procedura corretta di arresto di Outlook prevede il salvataggio dei dati e delle modifiche, e l’uscita dal programma tramite apposito comando. Il mancato rispetto della procedura corretta di uscita può causare danni al file PST. Le procedure di spegnimento errate includono l’uso di task manager per arrestare brutalmente il programma in esecuzione, le interruzioni di alimentazione già menzionate in precedenza, e lo spegnimento improvviso del computer senza uscire correttamente da Outlook. Per evitare il danneggiamento dei file, è consigliabile investire in una unità UPS, evitare lo spegnimento brutale del computer e seguire le procedure corrette di uscita dai programmi.

Problemi di progettazione

Infine, anche un problema strutturale interno di Outlook può causare danni ai file PST. Con le versioni di Outlook 97-2002, che utilizzano il codice ANSI, i danni al file PST si verificano quando il file supera le dimensioni massime consentite di 2 GB. Tuttavia, con l’aumentare dei dati personali e del traffico delle comunicazioni, le dimensioni massime dei file PST sono progressivamente cresciute. Installare le patch e le integrazioni necessarie aiuterà a risolvere il problema. In alternativa, è consigliabile utilizzare versioni da Outlook 2003 in poi, le quali, lavorando con Unicode, consentono di raggiungere fino a 20 GB di archiviazione.

Le cause più comuni di errori ai file PST sono dovute principalmente a problemi hardware e software, così come ad errori umani. Per eliminare i primi due problemi, è consigliabile investire in hardware di qualità e programmi antivirus. Per gli errori umani, per minimizzare le possibilità di danni al file è sufficiente seguire le corrette procedure di spegnimento.

Download PST repair

Facendo clic sul pulsante Download (destra) ed installando Outlook PST Repair (download 4.8 MB, 129,00 USD), dichiaro di aver letto e accettato l’Accordo di licenza con l’utente finale e il documento Rispetto della privacy del sito.